/
  • Streaming + Download

     

1.
01:46
2.
3.
4.
5.

about

Prodotto da Il Mare di Ross e Federico Cocco tra maggio e giugno 2013.
Foto: Fabrizio Ara // flickr.com/photos/fahc
Artwork: Francesco Curreli.

Il Mare di Ross sono:
Francesco - voce; Alberto - chitarra; Andrea - basso; Marco - batteria.
Contatti: imdr.ilmarediross@gmail.com | facebook.com/ilmarediross

credits

released June 23, 2013

tags

license

all rights reserved

about

Il Mare di Ross Sardinia, Italy

Più freddo del ghiaccio, freddo come il mare di Ross è il mio cuore.

contact / help

Contact Il Mare di Ross

Streaming and
Download help

Track Name: Acufene
Come l’estate succede all'inverno,
cerco i tuoi sguardi negli occhi degli altri.
Piove e nulla torna, piove e tutto muore.
Lastre di ghiaccio che aspettano il sole.
Come un’acufene, sento qualcosa
ma è solo dentro me.
È solo dentro me.
Sempre sullo sfondo, assordante nel silenzio
e basterebbe poco, il tempo di un addio.
Basterebbe decidere. Perderti. Ma questa volta è per sempre.
Track Name: Il 14 di aprile ero ancora vivo
Vivo come se il mondo si fosse dimenticato il mio volto.
Vivo come se il mondo si fosse dimenticato il mio volto.
Stretto nella morsa del rimpianto che tutto toglie,
stretto nella morsa del rimpianto che nulla dona.
Tutto toglie, nulla dona, toglie tutto.
È durante la notte che i pensieri si fanno pesanti,
non riesco a dormire.
Schiacciato da tutto ciò che è stato e ora non è, ora non è più.
Pura disillusione, paura di fallire ancora.
Vittima dalla nascita, giudice per convenienza.
Come le foglie in autunno, sono pronto a marcire senza di te.
Come le foglie in autunno, sono pronto a marcire senza di te.
Senza di te.
Con chi passerai questo giorno di pioggia?
Mercoledì sotto il sole, un prato verde, il nostro amore.
Le tue parole sono impresse nel mio cuore, macchie indelebili, sporche memorie.
Sporche memorie, sporche memorie, sporche memorie.
Macchie indelebili, sporche memorie.
Track Name: Tu non esisti (Mr. Nobody)
Strumentale.
Track Name: Freddo come il mare di Ross
Attendo che il tempo più freddo del ghiaccio,
freddo come il mio cuore, inizi a sbiadire i ricordi, momenti, figli di noi.
Sguardo fisso nel vuoto, occhi, occhi bassi.
Immobile, guardo l’allontanarsi dei tuoi passi.
Togli quei guanti e abbracciami, stringimi nuda al tuo petto.
Togli quei guanti e abbracciami, stringimi nuda al tuo petto.
Stringimi ancora, stringimi, stringimi ancora.
Falso ricordo. Idea del momento.
Triste addio, non tornerai.
Chiamo prigione l’insieme di cuore e ragione.
Guardo allo specchio i resti di quello che ero.
Chiamo prigione l’insieme di cuore e ragione.
Guardo allo specchio i resti di quello che ero, non tornerò.
Vorrei che ci fosse un posto dove tutto è fermo come,
come quel giorno, il giorno del primo bacio,
quando le tue carezze erano, erano vere.
Ora, ora non più. Ora, ora non più. Ora, ora non più.
Ora, croce sul mio cuore.
Track Name: Considerazioni sull'addio
Ogni inizio ha una fine. Ogni inizio è una fine.
Ogni inizio ha una fine. Ogni inizio è una fine.
Tutto è immobile da quel giorno,
nulla è cambiato dal tuo addio.
Cosa darei per i tuoi occhi e quanto vorrei che si potesse vivere ancora
come in quella fotografia, persa nel tempo.
Cerco costantemente risposte inutili nel passato:
sogni infranti, rimpianti.
Come può far così male qualcosa che, che non c’è più?
Ogni inizio è una fine. Ogni inizio ha una fine.
Ogni inizio è una fine. Ogni inizio ha una fine.
Ogni inizio è una fine.